Jan e l’arte del morire.

Jan Nepomucen Potocki nasce l’8 marzo 1761 in Polonia da nobile famiglia. Era un uomo fuori dal comune, uno di quelli che si interessano di tutto, che hanno visto ogni luogo, che vivono con avidità di conoscenza la propria vita.

Affascinante sarebbe addentrarsi nella vita di questo polacco illuminato, ma tante cose ci sarebbero da scrivere, ci soffermeremo quindi nel raccontarvi come il conte Napomucen Potocki decise di morire, in maniera certamente non meno avvincente di come decise di vivere la vita.

Jan aveva una vecchia teiera di argento che era appartenuta alla nonna, in preda a quella che oggi verrebbe chiamata depressione ne staccò il pomello del coperchio, una fragola d’argento. Passò giorni a levigare la fragola con dedizione e maestria, fino a quando questa non prese la forma di una piccola sfera. Jan prese così la sua piccola pallina d’argento e la fece benedire, la mise nella canna della pistola, avvicinò la pistola alla tempia e decise di morire.

Nella sua suggestiva e folle vita Jan Napomucen Potocki scrisse “Manoscritto trovato a Saragozza.” Un coinvolgente romanzo di circa 700 pagine a cui non possiamo dare una precisa connotazione letteraria, il lettore si trova tra le mani più storie che si intrecciano, dialogano tra loro.

Non è una cosiddetta “lettura da ombrellone”, non è una lettura facile, si tratta di uno scritto impegnato e affascinante, si tratta di arte e follia allo stato puro, come la vita e la morte di Jan Napomucen Potocki da Pików.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: